Arcipelago delle Galapagos: perchè andare lì?

Per chi già le conosce la risposta pare abbastanza scontata. Per chi ha letto gli innumerevoli racconti di viaggio o ha visto i tanti documentari che le raccontano, può altresì esserlo. Per chi invece ci sta solo pensando, probabilmente già da abbastanza tempo, che dire, perchè andare proprio lì alle Galapagos?

Un paradiso della Natura, senza dubbio

un luogo unico che nasce dall’intrecciarsi delle più intense forze della natura, in un punto che parrebbe proprio il centro del mondo: attraversate dall’equatore le Galapagos sono un luogo tropicale, immerse nell’oceano sono un mondo remoto, popolate da animali altrove introvabili sono un piccolo continente da scoprire. Qui il magma, linfa della terra, continua a salire dalle profondità e modellare lo spazio ed il tempo, le correnti oceaniche fredde e calde a sfumare i colori altrimenti sgargianti accesi di vivo sole, il mare a cullare la vita. Boschi di mangrovie e di cactus alternandosi tra atmosfere selvagge, colonie di specie animali e vegetali e colonie umane, storie di pirati e balenieri…

Le Galapagos, le tartarughe, hanno suggerito a Darwin la scoperta del moto evolutivo della vita…

…e della natura, milioni di donne e uomini hanno passato attimi spensieratamente riflessivi, qui le crociere in barca divengono viaggi intimi e sospesi, l’errare sulle strette terre o l’arrampicarsi sui vulcani fumanti diventa un passeggiare su orizzonti alieni o il contattarsi con lo spirito della natura di questo pianeta. Questo è un Patrimonio dell’Umanità scontato, un luogo  dove andare perchè continuamente minacciato sospeso tra una lunga storia geologica ed un futuro incerto, quello del mondo moderno in contrasto con la natura, dell’uomo stesso alle prese con se stesso, del turismo come minaccia ma anche potenziale opportunità per tutti per crescere, conoscere, sentire.

Non sappiamo se abbiamo già azzeccato almeno uno dei tanti perchè andare alle Galapagos…

…ma onestamente solo le Galapagos stesse e la loro Natura potranno svelarvi questo perchè e proprio solo durante il vostro viaggio… per adesso però, tra gli altri, c’è anche questo sito che potrebbe forse aiutarvi: buona navigazione!